Pubblicato da Apdg il 5 Febbraio 2020

Semina della Trota Marmorata

La Trota Marmorata, pur essendo specie autoctona delle acque del Nord Italia, e quindi anche del Fiume Brenta e del Torrente Grigno, entrambi gestiti per un tratto dall’Associazione Pescatori Dilettanti di Grigno, sta divenendo talvolta più rara di altre specie aliene, come la Trota Iridea.

L’Associazione Pescatori organizza da anni delle semine di esemplari di Marmorata nelle acque sotto la propria gestione per cercare di riportare la situazione alla normalità.

Altre misure a sostegno della specie di Trota in questione sono state introdotte come la limitazione del numero di Marmorate pescabili ad una per uscita, in modo da favorire la loro riproduzione naturale. Oltre a ciò, la misura minima per la Trotata Marmorata stabilita dal regolamento interno è stata portata a 40cm, a differenza delle Trote Fario e Iridea che per non essere rilasciate dopo la cattura necessitano misurare almeno 20cm.

I pesci rilasciati durante le semine sono stati precedentemente allevati presso le vasche dell’incubatoio gestito dall’Associazione Pescatori Dilettanti della Valsugana in collaborazione con la nostra.

Nel video seguente si può vedere come avvengano le operazioni di semina.

Video

YouTube video